Bollo su fattura elettronica: vale la data di consegna

L’Agenzia delle Entrate nella “Guida all’imposta di bollo sulle fatture elettroniche” pubblicata il 14.04.2021, fornisce le seguenti indicazioni: per determinare o meno la concorrenza al trimestre del bollo dovuto su una fattura elettronica, è valida la data di consegna come risultante dalla ricevuta rilasciata dallo Sdi.

Ad esempio: una fattura elettronica datata e trasmessa il 30 marzo, con data di consegna 31 marzo, rientrerà nei calcoli del primo trimestre, mentre se la data di consegna dovesse essere il 1° aprile, il documento e relativo bollo concorreranno alla liquidazione del secondo trimestre.